Pubblicato da: Doryn | 5 agosto 2009

Slower is better

Poco tempo fa vi ho parlato di una bellissima campagna, di grande impatto, realizzata per comunicare agli automobilisti i rischi che si corrono guidando con poca prudenza su tracciati bagnati.

Oggi vi parlo di un’altra bella iniziativa, realizzata negli Stati Uniti, che gioca con i classici “segnalatori di velocità” comunicando, in relazione alla velocità sostenuta, il costo in termini economici che comporterebbe un incidente stradale a quell’andatura, la probabilità di compiere un incidente, e i giorni in ospedale che si dovrebbero sostenere.

accidentbills1

accidentbills2

accidentbills3

Via Ibeliveinadv

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: